Abiti cerimonia per il/la testimone: le regole da seguire

Il testimone di nozze è una figura con un ruolo significativo, vicina agli sposi nella vita e nel loro giorno più importante.
Non esiste un abito adatto ad ogni occasione o, in questo caso, a ogni matrimonio, ma è bene seguire alcune regole, affidandoci al buon senso.

PER LA DONNA

Spesso capita che sulla partecipazione venga indicata una richiesta esplicita di un dress code: in un primo momento può sembrare un impiccio, ma la verità è che ci risolve (parzialmente) un problema e, soprattutto, ridurrà la possibilità di presentarsi con un abito inadeguato.
La prima cosa da tenere a mente (soprattutto se siete testimoni) è che la protagonista di quel giorno sarà la sposa: è importante scegliere un abito elegante, adatto alla giornata, sobrio.
Ci sono alcune regole precise a cui, però, è bene attenersi sempre (sia da testimone che da invitata) e sono:
  • No all’abito bianco – prerogativa della sposa!
  • No all’abito rosso
  • No all’abito nero

Sulla questione “abito nero sì o no”, è bene precisare che ci sono eccezioni: in inverno e per cerimonie che si svolgono di sera è accettabile. D’estate prediligete un colore che vi dona, dei tessuti con delle belle stampe: le foto restano tutta la vita ed è nostro dovere contribuire a creare bellezza.

Momento della giornata e location vi daranno le indicazioni fondamentali su cui basare la vostra scelta.
Se la cerimonia si svolge di mattina, un abito al ginocchio è adeguato. Se siete una taglia petite, scegliete qualcosa tagliato a vita alta e una scarpa nude, che allunga la gamba.
Se invece la cerimonia si terrà di sera, puntare su qualcosa di più formale si rivelerà una buona scelta. In questo caso l’abito lungo è una scelta adeguata, ma lungo non necessariamente equivale a elegante. Il tessuto e il design dell’abito fanno la differenza in questo senso. Per la sera, i colori più intensi sono una scelta più azzeccata rispetto ai colori tenui.
Una buona alternativa, se non siete amanti dell’abito, è la tuta lunga.
Inoltre, ogni location ha il suo abito: un ricevimento in un castello richiederà un dress-code più formale rispetto a una cerimonia all’aperto (magari in campagna o in spiaggia).

PER L’UOMO

Per l’uomo la scelta dell’abito è più semplice, ma questo non significa che tutti gli abiti siano uguali.

No ai tessuti lucidi. Con un completo classico grigio o blu scuro e una camicia bianca o azzurra e andrete sul sicuro.La grande differenza la fa il tessuto e la realizzazione dell’abito. Prediligete un fresco lana in super 120s o super 130s   in primavera/estate, e un abito realizzato con una lana più pesante  in autunno/inverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.